I numeri - dOnia Prengemann
859
page-template-default,page,page-id-859,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.5,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

I numeri

90

secondi

282

giorni

64

giorni

 

Novanta secondi, per far si che un possibile acquirente si soffermi su un annuncio piuttosto che un altro.

Due cento ottanta due –  giorni di permanenza sul mercato di una proprietà in vendita secondo i dati registrati dalla Banca d’Italia. Spesso però questo tempo si allunga se il prezzo di vendita non è realistico oppure se la proprietà non si presenta al meglio.

Sessantaquattro giorni sul mercato post home staging – ma anche di meno  – il risultato di un intervento professionale di home staging

 

Quanto puoi risparmiare facendo un intervento di Home Staging?

Prova te stesso!

Da questa indagine condotta dalla NAR (National Association of Realtors – Associazione Nazionale Agenti Immobiliari) è emerso che, dopo lo staging su un’abitazione in vendita:

 

  • per gli acquirenti è più facile visualizzare l’immobile come la futura casa (81%) e quindi sono più propensi a fare una proposta di acquisto,
  • gli acquirenti sono più disposti a visitare la casa dopo averla visualizzata online (46%),
  • e gli acquirenti sono più disposti a trascurare altri difetti della casa (28%).

 

  • Quasi la metà dei compratori sostiene che l’home staging abbia un impatto positivo sull’effetto che crea la casa alla prima visita
  • Il 32% di questi sostiene di essere disposto a pagare dal 1% al 5% in più per una casa preparata con l’home staging.
  • Ben il 16% invece è disposto a pagare anche il 10% in più e il 3% arriva fino al 15%.